In Umbria crescono naturalmente tutti i tartufi di cui è ammessa la raccolta e la commercializzazione e rappresenta in alcune realtà territoriali il prodotto del bosco di grande valore economico.

Nell’area nord-est dell’ Alta Valle del Tevere dell’ Umbria, dove troviamo il borgo di Pietralunga, in questa zona appenninica e pre-appenninica ricca di boschi formati da carpini, noccioli, pini, pioppi, querce, salici e tigli nasce il Tartufo Bianco Pregiato o Trifola, lo Scorzone e l’Uncinato. Luoghi in cui, grazie alle favorevoli condizioni del terreno e del clima, cresce in abbondanza uno dei più profumati e pregiati regali che la natura ci ha fatto. Solo a Pietralunga ci sono 300 tartufai autorizzati con patentino per la raccolta creando così un settore economico di notevole valore.

Considerando che i periodi di raccolta sono i seguenti:

  • dall’ultima domenica di settembre al 31 dicembre: il Tuber magnatum Pico, detto volgarmente tartufo bianco;
  • dal 1 dicembre al 15 marzo: per il Tuber melanosporum Vitt, detto volgarmente tartufo nero pregiato;
  • dal 1 dicembre al 15 marzo: per il Tuber brumale var. moschatum  De Ferry, detto volgarmente tartufo moscato;
  • dall’ultima domenica di maggio al 31 agosto: per il Tuber aestivum Vitt, detto volgarmente tartufo d’ estate o scorsone;
  • dal 1 ottobre al 31 gennaio: per il Tuber uncinatum Chatin, detto volgarmente tartufo uncinato;
  • dal 1 gennaio al 15 marzo: per il Tuber brumale Vitt, detto volgarmente tartufo nero d’ inverno o trifola nera;
  • dal 15 gennaio al 15 aprile: per il Tuber borchii Vitt, o Tuber albidum Pico, detto volgarmente bianchetto o marzuolo;
  • dal 1 ottobre al 31 dicembre: per il Tuber macrosporum Vitt, detto volgarmente tartufo nero liscio;
  • dal 1 novembre al 15 marzo: per il Tuber mesentericum Vitt, detto volgarmente nero ordinario.

A Pietralunga si tiene in autunno uno degli appuntamenti più interessanti con la “Mostra-Mercato del Tartufo e della Patata bianca” in grado di attrarre molti estimatori a livello regionale e nazionale.